Home / Diritto Penale / Usurpazione di titoli o di onori – art. 498 codice penale

Usurpazione di titoli o di onori – art. 498 codice penale

Usurpazione di titoli o di onori – art. 498 codice penale

Dei delitti contro la fede pubblica.

Della falsità personale.

Il testo della legge:

Chi commette il reato:

  1. Chi abusivamente porta in pubblico la divisa o segni distintivi di una professione, di un ufficio o impiego pubblico (in senso lato);
  2. Chi si attribuisce e si vanta di titoli ed onori che in realtà non possiede.

Descrizione del reato:

Il reato di cui all’art. 498 è stato depenalizzato (è oggi punito solo con una sanzione amministrativa) dalla legge 25 giugno 1999 n. 205.

Il reato esaminando prevede sue diverse configurazioni.

La prima, di chi indossa pubblicamente le vesti di un pubblico ufficiale, di un incaricato di un pubblico servizio o dell’esercente una professione per la quale è richiesta una particolare abilitazione da parte dello Stato; la seconda, si chi si arroga titoli ed onori che in realtà non possiede.

Mentre la prima ipotesi si configura  solo qualora le condotte siano rese pubbliche, la seconda anche qualora questa pubblicità non vi sia.

L’interesse tutelato dalla norma è la pubblica fede che può essere tratta in inganno da chi ostenta apparenze fuorvianti e che non riconducono a fatti reali. Non è necessario che l’inganno sia effettivo e consumato bastando, per la configurazione del reato, anche la sola possibilità e potenzialità ingannevole delle condotte.

Esempi di casi che rientrano nel reato:

  1. Chi indossa l’abito ecclesiastico senza averne titolo;
  2. Chi si finge appartenente alle forze dell’ordine;
  3. Chi usa il titolo di “dottore” senza aver conseguito alcuna laurea;
  4. Chi usa il titolo di avvocato ma abbia conseguito l’abilitazione in altro Paese (e non abbia ancora ottenuto il riconoscimento completo del titolo in Italia).
Vota questo Articolo:
[Totali: 1 Media: 5]

Informazioni su Luigi Arcovio

Leggi Anche

risarcimento danni per fulmini

Risarcimento danni per fulmini

La compagnia fornitrice dell’energia elettrica è tenuta al risarcimento dei danni? La sentenza n. 1089 …

Un commento

  1. Salve sono un ragazzo di 19 anni ed impazzisco per entrare nelle forze dell’ ordine in particolare nei carabinieri.
    quest’anno ho deciso di farmi cucire una divisa da carabiniere per carnevale, la divisa è molto simile a quella originale ma gli stemmi si notano che non sono originali.
    Data la legge art. 498 codice penale di cui ha parlato, la divisa posso metterla ?o incorro in qualche sanzione ?
    Grazie in Anticipo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *