Home / Diritto Penale / Capacità di intendere e di volere – art. 85 codice penale

Capacità di intendere e di volere – art. 85 codice penale

Capacità di intendere e di volere – art. 85 codice penale

L’art. 85 del codice penale prevede la non imputabilità dell’incapace di intendere e volere.

Ma chi è la persona incapace di intendere e di volere?

L’incapace di intendere e di volere è colui che non riesce a valutare gli effetti e il significato della propria condotta (capacità di intendere) e che non riesce ad autodeterminarsi con riguardo agli impulsi che motivano le sue condotte.

Sono considerati incapaci di intendere e volere i minori degli anni 18 (sia pure con una intensità presuntiva differente per i minori degli anni 14 e i minori con un’età compresa fra i 14 e i 18 anni), gli infermi totali di mente, i soggetti sotto effetto di sostanze psicotrope e quelle sotto gli effetti di alcol.

Vota questo Articolo:
[Totali: 1 Media: 5]

Informazioni su Luigi Arcovio

Leggi Anche

omicidio stradale

Omicidio Stradale

OMICIDIO STRADALE Con la legge n. 41 del 23 marzo 2016 è stato inserito nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *