Home / Diritto Penale / Peculato – art. 314 codice penale

Peculato – art. 314 codice penale

Peculato

art. 314 codice penale

Titolo 2 – Dei delitti contro la Pubblica Amministrazione

Capo I – Dei delitti dei pubblici ufficiali contro la Pubblica Amministrazioni

 

Il testo della legge:

 

Peculato. Il pubblico ufficiale o l’incaricato di un pubblico servizio, che, avendo per ragione del suo ufficio o servizio il possesso o comunque la disponibilità di danaro o di altra cosa mobile altrui, se ne appropria, è punito con la reclusione da quattro a dieci anni.
Si applica la pena della reclusione da sei mesi a tre anni quando il colpevole ha agito al solo scopo di fare uso momentaneo della cosa, e questa, dopo l’uso momentaneo, è stata immediatamente restituita.”

 

Chi commette il reato:

  1. Solo il pubblico ufficiale o l’incaricato di un pubblico servizio (il cd. intraneus)
Vota questo Articolo:
[Totali: 0 Media: 0]

Informazioni su Luigi Arcovio

Leggi Anche

omicidio stradale

Omicidio Stradale

OMICIDIO STRADALE Con la legge n. 41 del 23 marzo 2016 è stato inserito nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *